CATARATTA

La cataratta è l’opacizzazione del cristallino, una piccola lente naturale presente all’interno del nostro occhio dietro all’iride. Tipicamente per cataratta si intende una patologia che insorge solitamente dopo i 60 anni, anche se esistono cataratte congenite e giovanili o cataratta secondaria a traumi o patologie sistemiche che possono insorgere ad ogni età.

 

·       SINTOMI : la cataratta determina una progressiva diminuzione della vista associata a visione annebbiata proporzionale al grado di opacità del cristallino. La diagnosi è piuttosto semplice, basta una semplice visita oculista con esame alla lampada a fessura per determinare l’eventuale necessità di un trattamento

·       TRATTAMENTO: l’intervento di cataratta è l’intervento più praticato in medicina, grazie alle tecniche chirurgiche moderne alla continua evoluzione delle strumentazioni, l’intervento ha ormai raggiunto elevatissimi standard di sicurezza con ottima soddisfazione dei pazienti in termini di recupero visivo e confort oculare.  L’anestesia è generalmente di tipo topico, ossia mediante apposite gocce di collirio anestetico. L’ operazione viene svolta al microscopio operatorio e l’incisione praticata nell’occhio è di piccolissime dimensioni (circa 2 mm). Il cristallino opaco viene completamente aspirato ed al suo posto è posizionata la lente intraoculare (detta IOL, ossia intraocular lens). Una volta uscito dalla sala operatoria, il paziente viene ricontrollato dal medico e dimesso con terapia domiciliare in collirio per circa 2-3 settimane.

·       LENTI INTRAOCULARI n seguito all’intervento di cataratta, viene inserita nell’occhio una speciale lentina intraoculare (IOL) pieghevole attraverso la minuscola incisione che viene praticata. Le tecnologia degli ultimi 2-3 anni ha fatto eccezionali passi avanti, consentendo di impiantare IOL sempre più sofisticate che eliminano la dipendenza dagli occhiali sia per lontano sia per vicino, anche nei pazienti astigmatici.

IOL MULTIFOCALI Queste speciali IOL consentono una completa indipendenza dagli occhiali in seguito all’intervento di cataratta. Hanno una tecnologia ottica refrattiva e diffrattiva tale da focalizzare contemporaneamente sulla retina oggetti vicini e lontani.

IOL TORICHE L’intervento di cataratta può essere un’ottima occasione anche per eliminare, finalmente e definitivamente, l’astigmatismo nei pazienti che ne siano affetti. Nuove IOL toriche compensano perfettamente il difetto visivo, per una visione di qualità molto elevata.

 

 





Oculista - Dott. Andrea Loda
P.IVA/C.F. 03201830985

TEL. 030 419 3773 - info@dottorloda.it
E' possibile telefonare dal lunedì al venerdì nei seguenti orari: 9.00 - 12.30 | 14.30 - 19.00